mercoledì 6 marzo 2013

PESCHERIA AL MINUTO A RISCHIO CHIUSURA

Situazione sempre più critica alla pescheria al minuto, la crisi non sta certo facendo sconti agli operatori del pesce , che oltre a dover combattere con la continua diminuzione degli incassi, la gente ha sempre meno soldi nel portafogli, deve pesantemente sopportare le conseguenze della zona a traffico limitato, come scattano le dieci del mattino immediatamente diminuiscono gli acquirenti. E' veramente una situazione sempre più difficile, già ci sono alcuni operatori che non aprono più in quanto sono più i soldi che ci rimettono che quelli che guadagnano. Oltre a tutto è noto che il pesce non è certo una merce che può essere conservata a lungo. Gli operatori del mercato ittico chiedono all'amministrazione comunale di spostare l'orario della ZTL dalle 10 alle 12, in pratica un paio d'ore che darebbero un po' di ossigeno a questi ragazzi che non ce la fanno proprio più.

8 commenti:

  1. si potrebbe fare, ma dopo ci sarebbero i ristoratori coem il buon TONI dell SGURA che vuole il passaggio delle auto fino alle 16.00, e dopo el FURLAN che vuole le macchine fino alle 20.00 ...metteve da cordo , PAGIASSI !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. me sa che el primo pagiasso ti se ti

      Elimina
  2. xè vero le automobili porte schei ossigenai!!
    Chioggia isola pedonale H24, tutti a piedi che così si fa attività fisica, bicicletta e SOLO bus navetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si ma non devono passare neppure i disabili e non esserci piu auto per le calli..... visto che è fantascienza cosa cambia se si prolunga per due ore

      Elimina
  3. magari potrei fare le spese con calma

    RispondiElimina
  4. Il problema del calo dei clienti in pescheria ha diversi fattori, però , francamente, non credo che allungare per tre giorni l'orario di apertura della piazza, magari solo tre giorni alla settimana, per un periodo da testare sia chissà che problema. la piazza è sempre PIENA di mezzi che entrano in continuazione.

    RispondiElimina
  5. io sinceramente sono a favore di una zona ztl... sono d'accordo con Andrea Comparato... il calo dei clienti in pescheria non è sicuramente dovuto alla chiusura del traffico ma forse per la mancanza di pesce di qualità... oltre a ciò non vedo quale sia il problema di muoversi a piedi o in bicicletta... questa ossessione della macchina veramente non la capisco.. impariamo ad usare un servizio bus navetta... basta più macchine in centro storico per nessuno compresi disabili (c'è un servizio apposta per loro) e pure politici che invece di dare il buon esempio ai cittadini sono i più incalliti utilizzatori di macchine!!! La zona ZTL è una opportunità da prendere al volo e parlo da chioggiotta residente proprietaria di auto ma non di garage.

    RispondiElimina